Indietro

UIA - Corsi di Alta Formazione Specialistica in diritto internazionale ed europeo

UIA - Corsi di Alta Formazione Specialistica in diritto internazionale ed europeo

In forza di Convenzione stipulata in data 19 novembre 2018 con la Scuola Superiore dell’Avvocatura Fondazione del Consiglio Nazionale Forense, Il Comitato Nazionale Italiano dell’UIA - Union Internationale des Avocats organizza

  • il I° corso biennale di alta formazione specialistica in area internazionalistica (corso “A”) - “Diritto degli affari e dei contratti internazionali”
  • il I° corso biennale di alta formazione specialistica in area diritto dell’unione europea (corso “b”) - “La tutela dei diritti nel mercato unico digitale: la normativa dell’ue e la sua applicazione pratica nell’ordinamento interno”

     

CORSO A - Area internazionalistica - Diritto degli affari e dei contratti internazionali

Per permettere ai professionisti di fornire assistenza e consulenza a imprese italiane che operano con l’estero e a imprese straniere che investono in Italia, verranno trattati i più ricorrenti contratti commerciali internazionali  - vendita, agenzia e distribuzione commerciale internazionale,  reti commerciali internazionali (subfornitura, franchising, joint-venture, appalto e project financing), trasferimento di tecnologia, con studio di casi ed esercitazioni;  segue una parte dedicata alla gestione del contenzioso commerciale internazionale (giurisdizione, arbitrato, mediazione, negoziazione), un’altra di approfondimento degli aspetti interdisciplinari (diritto fiscale e doganale, normativa antiriciclaggio, sanzioni economiche e misure di contrasto al terrorismo, commercio internazionale e sviluppo sostenibile, profili di diritto della concorrenza, proprietà intellettuale, “Made in Italy”), e per finire focus paese su Cina, India, Stati Uniti, Brasile.

 

CORSO B - Area Diritto dell’Unione europea - La tutela dei diritti nel mercato unico digitale: la normativa dell’UE e la sua applicazione pratica nell’ordinamento interno  

Ha lo scopo di  permettere ai professionisti di fornire assistenza e consulenza ad imprese e soggetti privati italiani e stranieri in ambito europeo tratterà degli aspetti processuali e dei rapporti tra ordinamenti compresa l’impugnazione degli atti dell’Unione e il rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia Europea – per poi focalizzarsi sugli aspetti relativi al mercato interno, privilegiando le conseguenze che derivano – per i cittadini e per le imprese - dallo sviluppo della società digitale – i diversi aspetti relativi all’applicazione delle norme dell’UE e al contenzioso in materia di concorrenza, di protezione dei dati personali (con particolare attenzione al regolamento GDPR), di commercio elettronico, di tutela dei diritti di proprietà intellettuale (con riguardo anche alla recente direttiva sul copyright), e saranno poi affrontate questioni innovative e “di frontiera”, come quelle che risultano dalle applicazioni della intelligenza artificiale, considerando, tra l’altro, aspetti relativi al blockchain, agli smart contracts, alla giustizia predittiva, ai big data. L’ultima parte del corso sarà dedicata alle più recenti normative europee adottate nell’ambito della cooperazione giudiziaria civile - in materia commerciale e familiare - e della cooperazione giudiziaria in materia penale con particolare riguardo al mandato d’arresto europeo.

 

 

PER INFORMAZIONI