Corso propedeutico all’iscrizione nell’Albo speciale

Articolazione del Corso

Il corso ha ad oggetto le seguenti materie:

a) diritto processuale civile;

b) diritto processuale penale;

c) giustizia amministrativa;

d) giustizia costituzionale;

e) orientamenti recenti delle Giurisdizioni Superiori.

La sede del corso è in Roma.

Il corso ha durata di 100 ore, in ragione, di regola, di 10 ore a settimana. Le lezioni si svolgono ordinariamente il venerdì pomeriggio ed il sabato mattina.

Il corso si articola in un modulo comune ed in un modulo specialistico, scelto dall’iscritto.

Il modulo comune, di 20 ore, ha prevalente carattere teorico e ha ad oggetto il diritto processuale civile, il diritto processuale penale e la giustizia amministrativa.

I tre moduli specialistici di 80 ore ciascuno, hanno ad oggetto, rispettivamente, il diritto processuale civile, la giustizia amministrativa, il diritto processuale penale; in ciascuno dei tre moduli vengono trattati altresì orientamenti recenti delle giurisdizioni superiori e profili di giustizia costituzionale.

Nell’ambito dei moduli specialistici di cui sopra sono previste prevalentemente esercitazioni pratiche, consistenti nella redazione di atti giudiziari destinati alla correzione e discussione in aula.

Le lezioni possono essere organizzate anche con modalità a distanza, secondo le indicazioni individuate dal Consiglio Nazionale Forense che le comunicherà attraverso la Fondazione Scuola Superiore dell’Avvocatura.

 

 

LEZIONI DECENTRATE

Una parte delle lezioni per agevolare la partecipazione al corso potrà essere effettuata con modalità a distanza e una quota non superiore ad un terzo preferibilmente nell’ambito del modulo specialistico di cui all’art. 9, comma 6, può tenersi presso gli Ordini distrettuali.

A tal fine, sulla base del numero e della provenienza geografica degli iscritti, il CNF, individua le sedi di svolgimento delle lezioni decentrate.

Le sedi di svolgimento delle lezioni decentrate saranno scelte tenendo conto dell’esigenza di garantire uniformità didattica, efficienza organizzativa ed agevolazione della partecipazione dei candidati anche secondo la loro provenienza geografica.

Le sedi individuate e le date delle lezioni decentrate saranno tempestivamente comunicate agli iscritti.

Successivamente, gli iscritti comunicano il luogo in cui intendono frequentare le lezioni decentrate. Sulla base delle adesioni, sono attivate le singole sedi.

Borse di studio

 

È prevista da Bando l’attribuzione di borse di studio sino al numero massimo di 10, di € 1.000,00 (mille/00) cadauna, a titolo di concorso nella copertura delle spese di partecipazione al corso.

Il conferimento delle borse di studio è disposto in favore degli ammessi che abbiano riportato il miglior risultato nel superamento della prova di cui all’art. 5, tenuto conto del reddito, con particolare riferimento agli iscritti non aventi domicilio professionale a Roma. 

Scarica qui l'elenco degli assegantari della borsa di studio