Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo apicale istituzionale dell’Avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

Torneo Dire e Contraddire 2022

Torneo Dire e Contraddire 2022

Sedici città italiane, sedici Ordini degli avvocati, trentasette istituti scolastici: sono i numeri della seconda edizione del Torneo, quintuplicati rispetto a quella dello scorso anno. Per la consigliera Cnf Daniela Giraudo, coordinatrice della Commissione Educazione alla legalità, è «un risultato di grande soddisfazione, soprattutto se collegato alle tante incertezze e difficoltà di questi anni. I numeri testimoniano sia il grande impegno profuso dall’avvocatura sia l’interesse che scuole, dirigenti scolastici e ragazzi hanno ritenuto di voler tributare al progetto. Un progetto che si pone come obiettivo di trasmettere ai ragazzi le nostre competenze e restituire a loro il gusto del confronto, fatto di competenza, di intuizione e di passione ma soprattutto di rispetto per le altrui opinioni».

Gli studenti si affronteranno in due gironi di qualificazione fino ad arrivare alla finalissima che si terrà alla fine di maggio. Ma prima che la sfida inizi, gli avvocati referenti dei singoli Ordini forensi affiancheranno i tutor scolastici per la formazione dei ragazzi con lezioni sulle tecniche di retorica, di argomentazione e di comunicazione. «Alla base del torneo - afferma la coordinatrice nazionale del Torneo, Angela Mazzia - le regole della comunicazione: un invito ad una costruzione ordinata del discorso. L’accento non sta sul “dialogare” ma sul “convincere”. Dal “cosa dire” al “come dirlo”. Questo perché gli insegnamenti dell’eloquenza appaiono ancora in grado di ricordarci il potere della parola e l’arte di darle sempre nuova forma ed efficacia. Dal travaglio della disputa nasce una nuova consapevolezza di sé, il controllo dell’emotività, la parola come strumento di crescita e di emancipazione».

 

I numeri della II edizione del Torneo

  • 12 regioni

  • 16 città

  • 16 Ordini territoriali degli avvocati

  • 37 scuole secondarie di secondo grado

  • 1600 studenti

  • 158 avvocati tutor

  • 56 insegnanti scolastici

Il tabellone delle gare

Scarica qui il tabellone

 

LA FINALE - 25 maggio 2022

Trentacinque studenti di Milano, Castellammare di Stabia e Vibo Valentia mercoledì 25 maggio alle 15.00 disputeranno la finalissima della seconda edizione del torneo “Dire e contraddire”, la sfida oratoria ideata dagli avvocati Vincenzo Di Maggio e Angela Mazzia e organizzata dal Cnf con gli Ordini forensi. e rivolta ai ragazzi dell’ultimo triennio di liceo e di istituti tecnici e professionali, per incoraggiarli a un corretto confronto dialettico e a una misurata argomentazione delle proprie idee.

Delle 36 le squadre in gara, per un totale di oltre 1300 studenti provenienti da 16 città italiane, da Nord a Sud della Penisola, ne sono rimaste tre:

  • l’Istituto Salesiano S. Ambrogio di Milano

  •  il Liceo scientifico Severi di Castellammare di Stabia (distretto di Torre Annunziata)

  • il Liceo classico Michele Morelli di Vibo Valentia

Sono i finalisti del torneo che si sfideranno a colpi di retorica secondo l’impostazione ciceroniana illustrata nel “De oratore”, sulla nota frase di Giulio Andreotti: “Una smentita è una notizia data due volte”.

Scarica qui il programma della sfida finale del 25 maggio 

 

La giuria

A decretare la squadra vincente sarà una giuria d’eccezione, formata dalla sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, dalla vicepresidente della Fondazione dell’avvocatura italiana (Fai) Francesca Sorbi, dal consigliere Cnf Donato Di Campli, dall’esperto di linguaggio social Bruno Mastroianni e dal direttore del quotidiano “Il Dubbio”, Davide Varì.

Guarda la diretta della finale

I vincitori

Vincitrice della seconda edizione del Torneo “Dire e contraddire” è la squadra il Liceo classico Michele Morelli di Vibo Valentia, premiata dalla Presidente del Consiglio Nazionale Forense, Maria Masi.

Secondi classificati sono stati proclamati a pari merito le squadre dell’Istituto Salesiano S. Ambrogio di Milano e del Liceo scientifico Severi di Castellammare di Stabia (distretto di Torre Annunziata), premiati dalla Consigliera Giraudo.
 

  

 

 

LE SEMIFINALI - 4 e 5 maggio 2022

Il 4 e 5 maggio 2022 si svolgono le semifinali della II edizione del Torneo Dire e contraddire.

E' possibile seguire la diretta delle dispute attraverso il canale youtube del Consiglio Nazionale Forense

Le città e gli Ordini degli avvocati coinvolti nella II edizione del Torneo

Treviso; Trieste; Milano; Vercelli; Venezia; Fermo; Teramo; Pescara; Roma; Torre Annunziata; Trani; Taranto; Vibo Valentia; Catanzaro; Messina; Palermo.

 

 

VERCELLI

 

Conferenza stampa 

Alla presentazione del Torneo di giovedì 17 febbraio sono intervenuti la presidente del Cnf Maria Masi, la consigliera Daniela Giraudo, coordinatrice della Commissione Cnf sui progetti di Educazione alla legalità, l’avvocata Angela Mazzia, referente nazionale del Torneo Dire e Contraddire e i referenti territoriali avvocati Davide Barelli (Nord Italia), Giulia Cammilletti (Centro Italia), Domenico Facchini (Sud Italia).

Comunicato stampa - avvio Torneo
Comunicato stampa - Conferenza stampa 17.02.2022

Rassegna stampa

Rassegna stampa  - avvio Torneo

Per ricevere aggiornamenti sulle attività formative, gli eventi istituzionali del CNF, dalla FAI e della SSA, le iniziative parlamentari e ministeriali in tema di giustizia e professione forense compili il presente modulo impostando le sue preferenze.