Progetti del CNF

Il Consiglio Nazionale Forense è impegnato in progetti, sia in sede nazionale che in sede comunitaria, che promuovono il rispetto dei diritti umani, l'educazione alla legalità, le pari opportunità nel campo forense, la cooperazione transfrontaliera tra avvocature, e l'utilizzo di nuovi sistemi in tema di sicurezza e tecnologia.

In questa sezione vengono presentati i progetti in cui il CNF è attualmente coinvolto.

Progetti per la legalità
Alternanza Scuola Lavoro
Alternanza Scuola Lavoro
in collaborazione con il MIUR

Una proposta completa per gli studenti degli istituti superiori offerta dai Consigli dell'Ordine degli Avvocati. 

 

I cittadini del futuro
I cittadini del futuro
#becauseWeCare L'educazione ci sta a cuore
Le iniziative dell'Avvocatura rivolte ai più piccoli.
Campagna #ZeroWar2020
Campagna #ZeroWar2020
Gli Avvocati per la Pace
Indietro

Progetto TRALIM II e TRAUMA

Progetti TRALIM II & TRAUMA

TRALIM II & TRAUMA- Training of Lawyers on European Law relating to Asylum and Immigration & Training of Lawyers on European Law relating to Unaccompanied Migrant Minors

PROGETTI TRALIM II & TRAUMA

Training of Lawyers on European Law relating to Asylum and Immigration II & Training of Lawyers on European Law relating to Unaccompanied Migrant Minors

 

Il Consiglio Nazionale Forense partecipa ai progetti "TRALIM II “Training of Lawyers on European Law relating to Asylum and Immigration II" e TRAUMA “Training of Lawyers on European Law relating to Unaccompanied Migrant Minors” in partenariato con il Consejo General de la Abogacía Española (Spagna), la Law Society of Ireland (Irlanda), la Athens Bar Association (Grecia) , la Krajowa Rada Radcow Prawnych (Polonia) ed il Barreau de Paris (Francia).

I progetti, coordinati dalla European Lawyers Foundation (Fondazione del Consiglio degli Ordini Forensi europei – CCBE), è finanziato dalla Commissione europea (DG Justice) con l’obiettivo di formare 600 avvocati provenienti da 6 diversi Stati membri (Italia, Francia, Spagna, Grecia, Irlanda e Polonia) in materia di diritto europeo della migrazione e dell’asilo e di offrire l’opportunità di visite per 5 avvocati per paese partner nei centri di accoglienza in Grecia, Spagna e Italia. 

La formazione offerta dai progetti TRALIM II e TRAUMA è condotta nella logica della doppia prospettiva del diritto UE (Regolamenti, Direttive, Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione europea e giurisprudenza della Corte di Giustizia UE) e del quadro giuridico di riferimento del Consiglio d’Europa (Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo e giurisprudenza CEDU).

L’attività di formazione si articola per mezzo di 2 (TRALIM)+1(TRAUMA) seminari in Italia in diritto europeo della migrazione dell’asilo, nonché sui minori migranti non accompagnati.

I seminari sono destinati alla formazione di 90 avvocati italiani tra i quali saranno selezionati i 5 avvocati visitatori dei centri di accoglienza.

 

I prossimi seminari si svolgeranno come segue:

Roma, 30 gennaio 2018 -  TRALIM II – 8.30 – 17.30

Milano, 20 febbraio 2018 - TRALIM II – 8.30 – 17.30

Roma, 12 marzo 2018 - TRAUMA -  8.30 – 17.30

 

 

Visita nei centri di accoglienza 3 avvocati italiani per il 2019 e 2 avvocati per il 2020

La partecipazione è gratuita. Le spese di viaggio e soggiorno per la partecipazione ai seminari (ospitalità alberghiera, pasti e trasporti locali) NON sono coperte dai fondi destinati al progetto e sono a carico dei partecipanti.

 

Requisiti minimi

· Iscrizione all’albo degli Avvocati (esclusivamente per gli avvocati);

· Interesse comprovato per la materia e/o esperienza professionale in diritto europeo della migrazione e dell’asilo. [Attestazione di partecipazione a corsi, master, etc. e/o attività professionale e/o documentazione rilevante in materia di diritto europeo della migrazione e dell’asilo];

· Buona conoscenza della lingua inglese (lingua di lavoro) – livello B2 [Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER)].

 

Selezione

La selezione verrà effettuata sulla scorta della documentazione allegata alla domanda da un Comitato designato dal Consiglio Nazionale Forense tra i suoi Consiglieri dando la precedenza a coloro che ricoprono ruoli istituzionali con particolare riferimento all’ambito della formazione continua. In caso di parità di requisiti si darà preferenza al più giovane per iscrizione.

Può essere indicata la preferenza per la sede ma ciò non costituisce elemento vincolante nella selezione per il Consiglio Nazionale Forense.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DA COMPILARE ENTRO IL 15 DICEMBRE 2018 AL SEGUENTE LINK: http://formazioneprogetti.cnf.it/

La partecipazione aI seminari Training of Lawyers on European Law relating to Asylum and Immigration e Training of Lawyers on European Law relating to Unaccompanied Migrant Minors danno diritto all’assegnazione di 9 crediti formativi.


Progetti a difesa dei diritti umani
Progetto Avvocati per Lesbo
Progetto Avvocati per Lesbo
Assistenza legale ai richiedenti asilo che approdano sull’isola: un aiuto concreto degli avvoci europei.
Fondo di solidarietà per la tutela giurisdizionale delle vittime di discriminazione
Fondo di solidarietà per la tutela giurisdizionale delle vittime di discriminazione
Progetto Lampedusa - Task Force di avvocati per la salvaguardia dei diritti degli immigrati
Progetto Lampedusa - Task Force di avvocati per la salvaguardia dei diritti degli immigrati