Iscrizione Albo Speciale patrocinatori Giurisdizioni Superiori secondo le norme previgenti

 

*La data del 02.02.2020 indica solo il termine entro il quale devono essere maturati i previsti requisiti, l'iscrizione potrà essere richiesta anche dopo tale data.

La Nuova disciplina dell'ordinamento della professione forense (Legge 31 dicembre 2012 n. 247), pur modificando a regime il sistema di accesso all'Albo speciale dei patrocinatori davanti alle Giurisdizioni superiori, stabilisce che la iscrizione mantenga la sua efficacia per

  • Coloro che alla data di entrata in vigore della legge 247/2012 (2 febbraio 2013) sono iscritti all'Albo speciale

E avvenga nei termini di cui alla previgente normativa per

  • coloro che alla data di entrata in vigore della legge 247/2012 (2 febbraio 2013) abbiano maturato i requisiti secondo la previgente normativa;
  • coloro che maturano i requisiti secondo la previgente normativa entro tre anni dalla data di entrata in vigore della legge 247/2012 (ossia entro il 2 febbraio 2016, termine prorogato al 2 febbraio 2017 dall'art.2, comma 2-ter del D.L. 30/12/2015, n. 210, convertito dalla L. 25/02/2016 n. 21, successivamente prorogato al 2 febbraio 2018 dall'art. 10, comma 2-ter del D.L. 30/12/2016, n. 244, convertito dalla L. 24/02/2017, n. 19), ulteriormente prorogato al 2 febbraio 2019 dall'art. 1, comma 470, legge 27 dicembre 2017, n. 205 (in GU 29-12-2017) ed ulteriormente prorogato al 2 febbraio 2020 dall’art. 1, comma 1139, lett. e, Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (G.U. n. 302 del 31 dicembre 2018).

 

Di seguito riportiamo  la documentazione per l'iscrizione, il rinnovo dell'iscrizione e la richiesta di cancellazione dall'Albo speciale degli avvocati ammessi al patrocinio dinnanzi la corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni Superiori  secondo la normativa previgente. (Circ. CNF n.10-C-2008 14 marzo 08).

 

Indietro

ISCRIZIONE

ISCRIZIONE

 - Per l'iscrizione all'Albo Speciale degli avvocati ammessi al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione ed alle Altre Giurisdizioni Superiori (circ. CNF n.10/c, 14 marzo 08), è necessario inviare all’indirizzo:

Consiglio Nazionale Forense - Comitato per la tenuta dell'Albo Speciale degli Avvocati Cassazionisti - presso la sede di Via del Governo Vecchio, 3 - 00186 ROMA,

  1. istanza in bollo (euro 16,00) comprendente generalità, indirizzo di studio, numeri di telefono e fax, nonché l'indirizzo "e-mail" e PEC, con allegata la seguente documentazione:     
  2. certificazione in bollo (euro 16.00) rilasciata " ad uso iscrizione Albo Avvocati Cassazionisti", dal Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di appartenenza e con data di rilascio non superiore a tre mesi dalla data di presentazione dell'istanza;
  3. ricevuta versamento dell'importo di euro 516.46 da effettuare tramite c/c postale n. 49539000 intestato a Consiglio Nazionale Forense, o tramite bonico su IBAN IT.89.N.07601.03200.000049539000, quale tassa di iscrizione "una-tantum";
  4. ricevuta versamento dell'importo di euro 168.00 da effettuare sul prestampato c/c postale n. 8003, causale: "tasse e concessioni governative";
  5. fotocopia tesserino del codice fiscale.

     

- Per i professori di ruolo di discipline giuridiche che chiedono l'iscrizione ai sensi dell'art.34, lett. A) e D) del R.D.L. 27 novembre 1933, n. 1578

  1. istanza in bollo (euro 16.00) diretta al Consiglio Nazionale Forense - Comitato per la tenuta dell'Albo Speciale degli Avvocati "Cassazionisti" - Via del Governo Vecchio, 3 - 00186 Roma, comprendente generalità, indirizzo di studio, numeri di telefono e fax, l'indirizzo e-mail e PEC, con allegata la seguente documentazione:
  2. autocertificazione degli insegnamenti tenuti presso le Università, gli anni di insegnamento e l'Università di appartenenza ;
  3. autocertificazione di iscrizione nell'Albo degli Avvocati;
  4. è inoltre necessaria la dichiarazione di opzione per il regime di impegno "a tempo definito" o per quello "a tempo pieno" in calce all'istanza d'iscrizione;
  5. ricevuta versamento dell'importo di euro 516.46 da effettuare tramite c/c postale n. 49539000 intestato a Consiglio Nazionale Forense, o tramite bonifico su IBAN IT.89.N.07601.03200.000049539000, quale tassa di iscrizione "una-tantum";
  6. ricevuta versamento dell'importo di euro 168.00 da effettuare sul prestampato c/c postale n. 8003, causale: "tasse e concessioni governative";
  7. fotocopia tesserino del codice fiscale.

  

- Per coloro che richiedono l'iscrizione ai sensi dell'art. 34, lett. B) del citato R.D.L. 27 novembre 1933, n. 1578 (ex-magistrati)

  1. Istanza in bollo (euro 16.00) diretta al Consiglio Nazionale Forense - Comitato per la tenuta dell'Albo Speciale degli Avvocati "Cassazionisti" - Via del Governo Vecchio, 3 - 00186 Roma, comprendente generalità, indirizzo di studio, numeri di telefono e fax, l'indirizzo "e-mail" ePEC;
  2. certificazione in bollo (euro 16.00) di attuale iscrizione nell'Albo degli Avvocati, rilasciato dal Consiglio dell'Ordine di appartenenza;
  3. certificazione attestante l'ultimo grado rivestito nella magistratura (e/o lo stato di servizio prestato);
  4. Ricevuta versamento dell'importo di euro 516.46 da effettuare tramite c/c postale n. 49539000 intestato a Consiglio Nazionale Forense, o tramite bonifico su IBAN  IT.89.N.07601.03200.000049539000, quale tassa di iscrizione "una-tantum";
  5. Ricevuta versamento dell'importo di euro 168.00 da effettuare sul prestampato c/c postale n. 8003, causale: "tasse e concessioni governative";
  6. Fotocopia tesserino del codice fiscale.

    

           - Per coloro che richiedono l'iscrizione ai sensi dell'art. 22, legge n. 247/2012

  1. Istanza in bollo (euro 16.00) diretta al Consiglio Nazionale Forense - Comitato per la tenuta dell'Albo Speciale degli Avvocati "Cassazionisti" - Via del Governo Vecchio, 3 - 00186 Roma, comprendente generalità, indirizzo di studio, numeri di telefono e fax, l'indirizzo "e-mail" e PEC;
  2. Ricevuta versamento dell'importo di euro 516.46 da effettuare tramite c/c postale n. 49539000 intestato a Consiglio Nazionale Forense, o tramite bonifico su IBAN  IT.89.N.07601.03200.000049539000, quale tassa di iscrizione "una-tantum";
  3. Ricevuta versamento dell'importo di euro 168.00 da effettuare sul prestampato c/c postale n. 8003, causale: "tasse e concessioni governative";
  4. Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art.46 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000) in carta semplice in cui sia dichiarato l'Ordine di appartenenza e la data di iscrizione all'Albo nonchè il superamento della prova finale di idoneità del Corso come attestato dal provvedimento del Presidente del Consiglio Nazionale Forense;
  5. Fotocopia tesserino del codice fiscale.

 

Dal momento della ricezione dell'istanza completa di tutti i documenti il termine massimo per la delibera è di 90 gg dall'arrivo della stessa.

Avverso le deliberazioni concernenti le iscrizioni e le cancellazioni dall'Albo Speciale degli Avvocati "Cassazionisti", l'interessato e il Pubblico Ministero possono proporre ricorso entro trenta giorni dalla comunicazione al Consiglio Nazionale Forense, ai sensi del secondo comma dell'art. 7 del D. Lgs. C.P.S. 28 maggio 1947, n. 597

Alla data di delibera, invieremo comuicazione all’indirizzo pec estratto dai dati inseriti nell'albo telematico.

 

In allegato, la documentazione per effettuare l'iscrizione.

* La domanda "compilabile" è un file i cui campi liberi devono essere compilati con un editor di testo (Office Word, Openoffice Writer, etc.)
* La domanda "stampabile" è un file di sola lettura da stampare e compilare a mano.
* L'elenco documenti per la richiesta di iscrizione è un promemoria