Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo apicale istituzionale dell’Avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

OAID - ritratto 10 dicembre 2016

Giornata dei diritti umani 2016

 

Il 10 dicembre di ogni anno si celebra la Giornata internazionale dei diritti umani. Dal 1° al 10 dicembre 2016, l'OIAD pubblica ogni giorno il ritratto di un avvocato in pericolo nel mondo.

 

 

 

L'OIAD esorta gli avvocati e tutti i cittadini coinvolti nella difesa dello Stato di diritto e delle libertà fondamentali in tutto il mondo a diffondere questi ritratti nel modo più ampio possibile.

La mobilitazione della società civile è una condizione essenziale affinché questi avvocati non siano dimenticati e le istituzioni o gli individui responsabili di tali persecuzioni sappiano di non poter continauare i loro attacchi in condizioni di indifferenza ed impunità.

Gli avvocati sono spesso l'ultima linea di difesa delle persone i cui diritti sono violati e le libertà represse.

Non lasciamoli soli !

null OAID - ritratto 10 dicembre 2016

Jiang Tianyong

Jiang Tianyong è una avvocato di 45 anni che si occupa di diritti umani e vive a Pechino. Si è particolarmente distinto per la difesa di numerosi difensori dei diritti umani perseguitati a causa della loro attività in favore delle libertà civili. Ha difeso diversi adepti della religione Falun Gong, vietata in Cina e alcuni cittadini che hanno lottato contro la corruzione.  Jiang Tianyong è stato anche l’avvocato di Gao Zhisheng e Chen Guangcheng, due famosi difensori dei diritti che ora si trovano in prigione.

Il suo impegno per la difesa dei diritti gli è valsa la revoca della licenza di avvocato da parte delle autorità cinesi nel 2009, ciò non gli ha impedito di continuare la sua attività per la difesa dei diritti.

Jiang Tianyong è sparito il 21 novembre de 2016 mentre stava lavorando al caso di alcuni avvocati ancora detenuti dopo gli arresti orchestrati dal potere nell’estate del 2015, che avevano portato all’arresto di circa 300 avvocati e giurisiti militanti per i diritti umani.

Jiang Tianyong è stato visto per l’ultima volta nella sua città, Changsha, nella provincia di Hunan, mentre stava incontrando la moglie e gli avvocati di un altro avvocato che si era battuto per la difesa dei diritti umani, Xie Yang. La moglie di Jiang Tianyong ha raccontato che si è intrattenuta con lui mentre aspettava il treno per tornare a Pechino.

Un familiare di Jiang Tianyong ha denunciato la sua scomparsa il 23 novembre dopo la sessione di   Tongbolu dell’ufficio della sicurezza pubblica. Le autorità si sono rifiutate di registrare la denuncia, argomentando che la residenza ufficiale dell’avvocato sparito è Zhengzhou e che niente indicava dove l’avvocato si trovasse al momento della scomparsa.

Jiang Tianyong era già stato arrestato diverse volte, in particolare nel marzo del 2014 mentre indagava con altri avvocati su un luogo di detenzione non ufficiale a  Jiansanjiang, Heilongjiang, dove erano stati detenuti alcuni adepti  del Falun Gong. Le torture subite durante la detenzione gli hanno causato diverse fratture alle costole. Qualche anno prima, nel 2012, era stato arrestato e detenuto mentre si recava ad una riunione con il suo cliente Chen Guangcheng all’ospedale di Chaoyang, nel distretto di Haidian a Pechino. L’avvocato è stato detenuto per 9 ore, ma ha ricevuto talmente tante percosse che il suo timpano sinistro è stato perforato ed ha perso l’udito dell’orecchio destro temporaneamente.

 

Mobilitazione internazionale

Gli avvocati cinesi difensori dei diritti umani, vittime della repressione dell’estate del 2015,  e molti dei loro parenti, hanno pubblicato una richiesta ufficiale, richiamando le autorità cinesi a far luce sulla situazione di Jiang Tianyong e a liberarlo immediatamente se detenuto dalle autorità (Lien and https://www.facebook.com/chrlcg/?fref=nf)

Amnesty International ha ugualmente pubblicato un atto urgente per sostenerlo: https://www.amnesty.org.uk/sites/default/files/ua27216.pdf   

Anche Lawyers for lawyers ha pubblicato una lettera aperta all’attenzione delle autorità cinesi:

http://www.advocatenvooradvocaten.nl/12038/china-disappearance-of-lawyer-jiang-tianyong/

  

Resta aggiornato sulle attività formative, gli eventi istituzionali del CNF, le iniziative parlamentari e ministeriali in tema di giustizia e professione forense