12 risultati
FAQ Formazione Continua

Qual è l’iter da seguire per il riconoscimento di crediti formativi per pubblicazioni in materie giuridiche?

L’art. 13, comma 1, lettera b) del Regolamento riconosce come attività valide ai fini dell’assolvimento dell’obbligo formativo le pubblicazioni in materie giuridiche su riviste specializzate a diffusione o di rilevanza nazionale, anche online, ovvero pubblicazione di libri, saggi, monografie su argomenti giuridici o attinenti la professione forense.

Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Sono un avvocato iscritto all’albo ma non esercito la professione, sono obbligato ad adempiere all’obbligo di formazione continua ?

Ai sensi dell’art. 6, comma 2 del Regolamento per la formazione continua (Reg. 16 luglio 2014 n. 6), l’obbligo della formazione continua sussiste per il solo fatto dell’iscrizione all’albo, al di là dell’esercizio oggettivo della professione forense.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Sono un praticante avvocato abilitato al patrocinio. Sono obbligato ad adempiere all’obbligo di formazione continua?

L'art. 6 del Regolamento per la formazione continua individua al primo comma come soggetti destinatari delle disposizioni del Regolamento sia l’avvocato sia il tirocinante con patrocinio.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Sono iscritto all’Ordine degli avvocati di X posso partecipare ad un corso accreditato dal Consiglio dell’ordine di Y?

Uno dei principi fondanti l’impianto del Regolamento è la libertà di scelta dell’evento e delle iniziative formative da parte del singolo nell’adempimento del proprio obbligo formativo.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Quale sanzione è prevista in caso di mancato assolvimento dell’obbligo formativo?

Il Regolamento per la formazione continua prevede all’art. 25, comma 10 che la violazione del dovere di formazione e aggiornamento professionale e la mancata o infedele attestazione di adempimento dell’obbligo costituiscono infrazioni disciplinari.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Le iniziative formative promosse sul mercato sono molto care, a quali eventi posso partecipare?

Il Regolamento prevede nel pieno rispetto della concorrenza, cui si ispira la stessa libertà di scelta dell’iscritto nell’organizzazione del proprio percorso formativo, che le iniziative formative possano essere organizzate e promosse da enti, associazioni, istituzioni, organismi pubblici, o privati, anche con finalità di lucro.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Quando è entrato in vigore il nuovo Regolamento per la formazione continua ed in che modo si rapporta alle precedenti previsioni?

Il 1° gennaio 2015 è entrato in vigore il nuovo Regolamento per la formazione continua, approvato il 16 luglio 2014, che sostituisce il precedente Regolamento per la formazione professionale continua, approvato il 13 luglio 2007.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Quali sono i casi di esonero ed esenzione dall’obbligo formativo?

Le situazioni soggettive che permettono l'esonero totale o parziale dagli obblighi formativi sono disciplinate dall’art. 15 Regolamento per la formazione continua.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Quale Consiglio dell’ordine è competente ad accreditare un’iniziativa formativa ai fini e per gli effetti del Regolamento per la formazione continua?

L’art 17 del Regolamento per la formazione continua (Reg. 16 luglio 2014 n. 6) definisce i canoni secondo i quali avviene la ripartizione della competenza tra Consiglio nazionale forense e Consigli locali dell’Ordine relativamente all’accreditamento delle attività formative previste dagli artt. 3 e 13 del citato Regolamento.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Quanti crediti formativi vengono attribuiti per la partecipazione ad un’iniziativa formativa?

Sulla base dei criteri previsti dal Regolamento agli artt. 20 e 21, la Commissione centrale e le Commissioni locali, in base alle rispettive competenze, determineranno il numero di crediti formativi riconosciuti alla partecipazione ad ogni specifica attività formativa”
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Quanti crediti devo maturare nel triennio formativo di riferimento?

L’Art. 12 del Regolamento per la formazione continua fissa a 60 il numero dei crediti formativi da maturare nel triennio, con un minino annuo di 15.
Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017

Da quando decorre l'obbligo formativo?

Ai sensi dell’art. 12, comma 2 del nuovo Regolamento CNF per la formazione continua (Reg. 16 luglio 2014 n. 6), l'obbligo formativo decorre dal primo gennaio dell’anno solare successivo a quello d’iscrizione all’albo, elenco o registro.

Argomento: Formazione continua Ultima modifica: 24/05/2017