Indietro

Equo Compenso - IL CALENDARIO DEI LAVORI

Il calendario dei lavori.

  • 2015 - 2016 elaborazione in seno all'Agorà degli Ordini di una proposta di legge per l’equo compenso nei contratti con i “clienti forti”, che tutela l’Avvocato nei rapporti contrattuali con altri operatori economici (grandi imprese, ma anche professionisti, società tra professionisti ed enti pubblici), per il necessario riequilibrio nei rapporti tra operatori economici
  • 14 luglio 2016 avvio del tavolo di lavoro presso il Ministero della Giustizia
  • 7 agosto 2017 approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del DDL in materia di equo compenso (A.C. 4631) su proposta del Ministro della Giustizia on.le Andrea Orlando, presentato alla Camera dei Deputati il 29 agosto 2017
  • 14 novembre 2017 approvazione di un emendamento sull'equo compenso in Commissione Bilancio del Senato, che introduce un nuovo art. 13-bis nella legge professionale forense, nell’ambito dei lavori di conversione in legge del decreto-legge in materia finanziaria e per esigenze indifferibili (S. 2942 - c.d. decreto fiscale)
  • 16 novembre 2017 il Senato approva con voti 148 favorevoli e 116 contrari l'emendamento interamente sostitutivo del ddl n. 2942 di conversione in legge del decreto-legge in materia finanziaria e per esigenze indifferibili (S. 2942 - c.d. decreto fiscale), che recepisce le modifiche apportate dalla Commissione Bilancio e introduce la norma in materia di equo compenso per gli avvocati
  • 30 novembre 2017 la Camera dei Deputati approva con 237 voti favorevoli e 156 contrari la conversione del decreto relativo a disposizioni urgenti in materia finanziaria per esigenze indifferibili (A.C. 4741 - c.d. decreto fiscale) che introduce la norma sull’equo compenso
  • 5 dicembre 2017 pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 4 dicembre 2017, n. 172, che introduce la norma sull’equo compenso. La nuova disciplina entra in vigore il 6 dicembre 2017
  • 18 dicembre 2017 approvazione di un emendamento sull’equo compenso in Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, nell’ambito della discussione della legge di bilancio 2018 (A.C. 4768) finalizzato ad evitare scorrette interpretazioni della norma
  • 22 dicembre 2017 la Camera dei Deputati approva con 270 voti favorevoli e 172 contrari la legge di bilancio 2018 (A.C. 4768) che modifica la norma sull’equo compenso
  • 23 dicembre 2017 il Senato approva con 140 voti favorevoli e 94 contrari la legge di bilancio 2018 (S. 2960-B) che modifica la norma sull’equo compenso
  • 1 gennaio 2018 entrano in vigore le modifiche alla norma sull’equo compenso disposte dalla legge di bilancio 2018 (art. 1, co. 487, legge 27 dicembre 2017, n. 205)