Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo apicale istituzionale dell’Avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

Circ. 11-C-2010 MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE modelli di informativa per l'assistito della possibilità di conciliare la lite

Comunicazioni per gli ordini

null Circ. 11-C-2010 MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE modelli di informativa per l'assistito della possibilità di conciliare la lite

Circ. 11-C-2010: MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE: modelli di informativa per l'assistito della possibilità di conciliare la lite

Cari Presidenti,

nella Gazzetta Ufficiale del 5 marzo u.s. è stato pubblicato il decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28  ("d.lgs. n. 28/2010") di «attuazione dell'articolo 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali». Il decreto entrerà in vigore il 20 marzo prossimo.

Come è stato già comunicato, il Consiglio Nazionale forense ha istituito un’apposita Commissione (per lo studio della mediazione e della conciliazione) per fornire agli Ordine le informazioni e il supporto necessario a gestire il procedimento di mediazione disciplinato dalle nuove norme.
In quest’ottica è necessario innanzitutto segnalare che l’art. 4, 3° comma del decreto prevede che l’avvocato informi l’assistito delle possibilità di conciliare la lite, sanzionando l’omissione con l’annullabilità del contratto d’opera concluso.

Vi trasmetto pertanto il materiale predisposto dall’Ufficio Studi sul tema, comprensivo dei relativi modelli di informativa.

Il materiale è pubblicato nel sito ufficiale del Consiglio nazionale forense www.consiglionazionaleforense.it ;

si suggerisce, al riguardo, l’opportunità della pubblicazione sui siti e sui bollettini d’informazione degli Ordini forensi territoriali, al fine di assicurare la maggiore divulgazione possibile.

Con i più cordiali saluti


avv. prof. Guido Alpa

Per ricevere aggiornamenti sulle attività formative, gli eventi istituzionali del CNF, dalla FAI e della SSA, le iniziative parlamentari e ministeriali in tema di giustizia e professione forense compili il presente modulo impostando le sue preferenze.