Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo apicale istituzionale dell’Avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

Vorrei cancellarmi dall' Albo ordinario degli avvocati

null Vorrei cancellarmi dall' Albo ordinario degli avvocati

mar, 05 apr 2016 14:23:21 +0000

Vorrei cancellarmi dall' Albo ordinario degli avvocati e rimanere iscritto in quello dell'Albo Speciale degli avvocati "Cassazionisti", come posso fare?

La cancellazione dall’Albo ordinario degli Avvocati comporta d’Ufficio la cancellazione anche dall’Albo Speciale degli Avvocati cosiddetti “Cassazionisti” (art. 33, quarto comma r.d.l. 27-11-1933, n. 1578).
La cancellazione dall’Albo ordinario degli Avvocati comporta d’Ufficio la cancellazione anche dall’Albo Speciale degli Avvocati cosiddetti “Cassazionisti” (art. 33, quarto comma r.d.l. 27-11-1933, n. 1578). Il Comitato appositamente costiutuito presso il Consiglio nazionale forense, quindi, procede a tali cancellazioni su comunicazione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati o su comunicazione del professionista forense interessato. Quest’ultimo, altresì, può avvalersi della facoltà di rimanere iscritto nel solo Albo Speciale degli Avvocati “Cassazionisti” nel caso abbia maturato più di venti anni di contemporanea iscrizione nei due Albi (quello ordinario e quello Speciale dei “Cassazionisti”, ex art. 33, quinto comma, r.d.l. 27-11-1933, introdotto con la legge 7-12-1951, n. 133); affinché il Comitato possa adottare una delibera che consenta il permanere di detta sola iscrizione, l’avvocato – che abbia già presentato istanza di cancellazione dall’Albo ordinario degli Avvocati – dovrà inoltrare specifica istanza al CNF, in mancanza della quale, il Comitato procederà alla cancellazione d’Ufficio.
Newsletter CNF
Per ricevere aggiornamenti sull'attività e gli eventi del CNF, le iniziative parlamentari e ministeriali in tema di giustizia e professione forense sottoscrivi l'iscrizione alla newsletter.