Indietro

Mascherin: “Patrocinio a spese dello Stato, bene i lavori del tavolo voluto da Cnf e ministro Orlando”

Mascherin: “Patrocinio a spese dello Stato, bene i lavori del tavolo voluto da Cnf e ministro Orlando”

Procede il lavoro del tavolo sul patrocinio a spese dello Stato voluto dal Cnf e dal ministro della Giustizia Andrea Orlando. Oggi si è tenuto il secondo incontro presso l’ufficio del capo di Gabinetto reggente, dottoressa Elisabetta Cesqui, a cui hanno partecipato Michele Forziati, direttore generale della Giustizia civile, Olimpia Monaco della direzione generale della Giustizia penale, il magistrato di Gabinetto Linda D’Ancona, il vice capo dell’ufficio Legislativo Giampaolo Parodi, il presidente del Cnf Andrea Mascherin accompagnato dalla collega Rosanna Beifiori, componente del gruppo di lavoro del Cnf.

Nel corso dell’incontro Mascherin ha illustrato le maggiori criticità dell’attuale normativa e indicato le priorità da affrontare in modo da rendere effettiva la difesa per i non abbienti, nel pieno rispetto dell’importanza e della dignità della funzione difensiva.

Dall’incontro è emersa una condivisione generale della necessità di intervenire sulle linee normative in materia, naturalmente senza trascurare le esigenze di bilancio dello Stato. È stato affrontato anche il tema della compensazione dei crediti derivanti da patrocinio a spese dello Stato, al fine di superare alcune disfunzioni.

A breve il Cnf procederà con l’audizione di tutte le componenti dell’avvocatura che hanno fatto pervenire osservazioni in vista della nuova definizione normativa. Proseguirà, subito dopo, il lavoro del tavolo ministeriale. Il presidente del Cnf Andrea Mascherin si dichiara «molto soddisfatto dell’andamento dei lavori, che consente di essere ottimisti sulla possibilità di concluderli in tempi ragionevoli».


10
dicembre
2014

Big Data e Avvocatura, Alpa (CNF): “Tutelare la riservatezza nelle comunicazioni tra assistiti e loro avvocati”

Si è celebrata oggi la I° Giornata europea degli Avvocati, dedicata al tema dei sistemi di sorveglianza di massa e della tutela del segreto professionale degli avvocati
19
novembre
2014

Nome di battaglia: Avvocato

Numerose e valorose le figure di Avvocati che presero parte alla Resistenza come partigiani e come sostenitori degli ideali di libertà e democrazia