Indietro

Manovra, Mascherin (Cnf): “Sono certo che su equo compenso politica non cederà a poteri forti”

Manovra, Mascherin (Cnf): “Sono certo che su equo compenso politica non cederà a poteri forti”

«Che l’equo compenso contenga un principio persino rivoluzionario è evidente, e non c’è da stupirsi se la sua affermazione incontra resistenze. Ecco perché il parere con cui la commissione Bilancio del Senato, su proposta del presidente Giorgio Tonini, ha indicato di escludere dalla Manovra le norme sull’equo compenso nelle prestazioni legali non deve preoccupare l’avvocatura». Lo dichiara il presidente del Consiglio nazionale forense Andrea Mascherin a pochi minuti dalla comunicazione con cui è stato formalizzato lo stralcio delle norme sull’equo compenso dalla legge di Bilancio. «Così come sono convinto dell’importanza del principio, e consapevole delle resistenze che suscita, sono consapevole anche del fatto che stavolta la politica non starà dalla parte dei poteri forti: sceglierà di stare dalla parte della dignità del lavoratore, qual è anche l'avvocato, e porterà a termine l’obiettivo, in nome del quale il governo aveva fortemente voluto l’inserimento delle norme sull’equo compenso nel ddl Stabilità. D’altronde», aggiunge il vertice dell’organo di rappresentanza istituzionale dell’avvocatura, «l’impegno dell’intero esecutivo, dal ministro della Giustizia Andrea Orlando alla sottosegretaria alla Presidenza Maria Elena Boschi e al premier Paolo Gentiloni, e del segretario del Pd Matteo Renzi che ha espresso un giudizio favorevole sul provvedimento, mi fa essere convinto che ce la faremo. È altrettanto importante ora», conclude Mascherin,  «che tutta l’avvocatura, compatta e determinata, spinga verso l’approvazione delle norme sull’equo compenso, che hanno un significato epocale per il riequilibrio nel rapporto tra mercato e diritti».


10
dicembre
2014

Big Data e Avvocatura, Alpa (CNF): “Tutelare la riservatezza nelle comunicazioni tra assistiti e loro avvocati”

Si è celebrata oggi la I° Giornata europea degli Avvocati, dedicata al tema dei sistemi di sorveglianza di massa e della tutela del segreto professionale degli avvocati
19
novembre
2014

Nome di battaglia: Avvocato

Numerose e valorose le figure di Avvocati che presero parte alla Resistenza come partigiani e come sostenitori degli ideali di libertà e democrazia