Indietro

Ddl fallimenti, Mascherin (Cnf): “Decreti attuativi risolvano le criticità”

Ddl fallimenti, Mascherin (Cnf): “Decreti attuativi risolvano le criticità”

“Sulla riforma fallimentare bisognerà continuare a lavorare in sede di decreti attuativi”. A dichiararlo è il presidente del Consiglio nazionale forense Andrea Mascherin. “Assieme a modifiche che possono considerarsi positive quale l’inserimento della fase di allerta, e la ricerca di una razionalizzazione della materia, sicuramente necessaria, vi sono alcune criticità e timori che ieri ho rappresentato nuovamente al ministro della Giustizia Andrea Orlando, subito dopo l’approvazione: in particolare, il sacrificio del principio di prossimità e la esclusione degli organismi di composizione dell’avvocatura nella surrichiamata fase. Il ministro Orlando mi ha assicurato che tali aspetti saranno valutati con il pieno coinvolgimento dell’avvocatura in sede di predisposizione dei decreti attuativi, in particolare ha precisato essere sua intenzione garantire che gli organismi dell’avvocatura mantengano la propria piena funzione assieme a quelli delle Camere di Commercio, dove queste presenti. Certamente il Cnf, assieme all’Ocf, fornirà le soluzioni giuridiche per salvaguardare gli aspetti positivi della riforma e risolvere quelli critici”, aggiunge Mascherin, “ ciò anche nell’interesse del mondo dell’impresa e della efficienza del sistema giustizia, con il primario obiettivo di non sacrificare le risorse professionali ed economiche dei singoli territori, ferma altresì la salvaguardia in prospettiva degli uffici giudiziari. Sarà infine importante”, conclude il presidente del Cnf, “garantire l’attuazione degli ordini del giorno che impegnano il Governo quanto ai criteri di salvaguardia dei tribunali”. 


10
dicembre
2014

Big Data e Avvocatura, Alpa (CNF): “Tutelare la riservatezza nelle comunicazioni tra assistiti e loro avvocati”

Si è celebrata oggi la I° Giornata europea degli Avvocati, dedicata al tema dei sistemi di sorveglianza di massa e della tutela del segreto professionale degli avvocati
19
novembre
2014

Nome di battaglia: Avvocato

Numerose e valorose le figure di Avvocati che presero parte alla Resistenza come partigiani e come sostenitori degli ideali di libertà e democrazia