Mascherin (CNF): "Adesione di Leu a ddl su avvocato in Costituzione"

Il presidente del Consiglio nazionale forense Andrea Mascherin e il consigliere Emmanuele Virgintino hanno incontrato oggi, in rappresentanza di Liberi e Uguali, il presidente Pietro Grasso e Loredana De Petris sul disegno di legge di rafforzamento del ruolo dell’avvocato in Costituzione, attualmente in commissione Affari costituzionali del Senato.

Adesione al progetto di rafforzamento del ruolo dell’avvocato nella Carta da parte di Leu. In particolar modo il presidente Grasso si è soffermato sull’importanza, nella giurisdizione, della funzione equilibratrice dell’avvocatura, e la senatrice De Petris ha riscontrato la necessità di dare un impulso immediato al percorso parlamentare del ddl costituzionale. 

Il presidente del Cnf Mascherin e il consigliere Virgintino hanno manifestato soddisfazione per il clima positivo dell’incontro durante il quale si è parlato anche delle riforme della giustizia che dovrebbero essere il più possibile mediate con le competenze degli operatori del diritto: avvocati e magistrati. 

“Il presidente Grasso e la senatrice De Petris hanno espresso inoltre – ha detto Mascherin - una piena condivisione e adesione alla recente iniziativa del Consiglio nazionale forense che ha deliberato l’anno 2020 l’«Anno degli avvocati in pericolo nel mondo», con la convinzione della necessità di sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni”.