Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo apicale istituzionale dell’Avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

Circ. 24-C-2011 Codice deontologico forense, modifiche apportate agli artt. 16, 54 e introduzione dell'art. 55-bis

Comunicazioni per gli ordini

null Circ. 24-C-2011 Codice deontologico forense, modifiche apportate agli artt. 16, 54 e introduzione dell'art. 55-bis

Circ. 24-C-2011: Codice deontologico forense, modifiche apportate agli artt. 16, 54 e introduzione dell'art. 55-bis

N. 24-C-2011  

via e-mail
e via telefax  

  Ill.mi Signori Avvocati PRESIDENTI DEICONSIGLI DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI :
   
  e, per conoscenza
   COMPONENTI IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE
  LORO SEDI

 

 Illustri Presidenti,


Vi trasmetto le modifiche che il Consiglio Nazionale Forense, nella seduta amministrativa del 15 luglio 2011, ha apportato al Codice deontologico, a seguito dell’entrata in vigore dell’istituto della mediazione-conciliazione.

In allegato, troverete la relazione di accompagnamento e il testo degli articoli modificati e di quello di nuova introduzione (55-bis).


Con i migliori saluti
 

 

IL PRESIDENTE

Prof. Avv. Guido Alpa

Per ricevere aggiornamenti sulle attività formative, gli eventi istituzionali del CNF, dalla FAI e della SSA, le iniziative parlamentari e ministeriali in tema di giustizia e professione forense compili il presente modulo impostando le sue preferenze.