Premio del Consiglio Nazionale Forense "Difensore d’ufficio dell’anno 2018 - Avvocato Fulvio Croce"

 

Il Consiglio Nazionale Forense

nella seduta amministrativa del 22 giugno 2018

 

- visto il proprio Regolamento per la tenuta e l’aggiornamento dell’elenco unico nazionale degli avvocati iscritti negli albi disponibili ad assumere le difese di ufficio;

- preso atto che la relazione illustrativa del Regolamento cit. afferma che “L’istituto della difesa di ufficio è concreta rappresentazione del ruolo sociale dell’Avvocatura, strumento essenziale per il funzionamento della giurisdizione e garanzia della pienezza della tutela dei diritti di tutti e in principal modo di quei soggetti che per la loro debolezza sono esposti a possibili discriminazioni e, pertanto, riconosciuto alla difesa, in generale, e alla difesa d’ufficio, nello specifico, il ruolo di garanzia dei diritti, indispensabile per l’attuazione dei principi costituzionali”;

- ritenuto che la difesa di ufficio va considerata vanto di civiltà giuridica di uno stato di diritto democratico che garantisce la difesa tecnica alla persona indagata e/o imputata;

- ritenuto, altresì, che la funzione della difesa d’ufficio è massima espressione del ruolo costituzionale della difesa che chiama gli Avvocati ad una ulteriore responsabilità sociale e cioè quella di farsi garanti ancor più vigili del buon funzionamento del processo penale;

- ritenuto, inoltre, che la valorizzazione del percorso di sempre maggiore e specifica qualificazione rispetto ai compiti/funzioni ai quali sono di volta in volta chiamati i difensori di ufficio possa essere oggetto di un premio nazionale annuale;

- ritenuto, infine, che la maggior, ed ancora attuale, figura di difensore dei diritti, prima che di difensore di ufficio, sia quello di Fulvio Croce, espressione di quella Avvocatura che fonda il proprio ruolo nell’intrinseca ed intima convinzione e consapevolezza della sua funzione in un sistema politico volto a garantire, insieme alla Magistratura, la dialettica democratica e la civile convivenza, in un quadro di regole di equità e di reciproco rispetto in uno all’essenzialità del ruolo di tutore, di difensore della dignità umana e dei diritti dell’uomo;

- acquisito il parere della Commissione interna in materia di difesa di ufficio e patrocinio a spese dello Stato

 

DELIBERA, di indire,

 

come in effetti indice, la prima edizione del Premio del Consiglio Nazionale Forense “Difensore d’ufficio dell’anno 2018 - Avvocato Fulvio Croce”.

 

REGOLAMENTO*

 

Art. 1 - Oggetto del Premio

1. Con il presente regolamento è istituito il Premio del Consiglio Nazionale Forense “Difensore d’ufficio dell’anno 2018 - Avvocato Fulvio Croce”.

2. Il premio di cui al comma che precede è costituito da una Toga ed una Targa al merito ed al valore “Fulvio Croce”.

3. Il premio sarà attribuito all’avvocato che verrà decretato vincitore secondo le modalità di cui all’art. 5 del presente regolamento.

4. Ad ogni avvocato ammesso alla valutazione di cui al successivo art. 5 del presente regolamento, idoneo non vincitore, sarà consegnata una Targa al merito ed al valore “Fulvio Croce”.

 

Art. 2 - Requisiti di partecipazione

1. Sono ammessi a partecipare tutti gli avvocati che, alla data di pubblicazione del presente regolamento sul sito web istituzionale del Consiglio Nazionale Forense e comunque al 30 giugno 2018:

a) siano inseriti nell’Elenco unico nazionale dei difensori di ufficio tenuto dal Consiglio Nazionale Forense;

b) non abbiano compiuto una età superiore ad anni 40 (quaranta);

c) dimostrino di aver patrocinato quale difensore di ufficio in almeno 5 procedimenti distinti e innanzi Autorità giudiziarie diverse (esempio GDP, GIP, GUP, Tribunale monocratico, Tribunale in composizione collegiale) nei cinque mesi antecedenti.

2. I requisiti di cui alle lett. a) e b) del comma 1 del presente articolo si applicano anche in caso di avvocati che abbiano esercitato la difesa di ufficio innanzi il Tribunale per i minorenni, innanzi la magistratura di sorveglianza nonché innanzi la magistratura militare.

3. Gli avvocati di cui al precedente comma 2 devono dimostrare di aver patrocinato quali difensori di ufficio in almeno 5 procedimenti distinti innanzi le predette Autorità giudiziarie nei cinque mesi antecedenti la pubblicazione del regolamento sul sito web istituzionale del Consiglio Nazionale Forense e comunque entro il 30 giugno 2018.

 

Art. 3 - Modalità di partecipazione

1. L’avvocato in possesso dei requisiti di cui al precedente art. 2, ai fini della partecipazione dovrà:

a) inviare formale istanza, firmata digitalmente, utilizzando il solo modulo allegato al presente bando;

b) inviare idonea documentazione dalla quale emerga di aver preso parte, nei cinque mesi antecedenti la presentazione della istanza e comunque a far data dal 30 dicembre 2017, ad eventi formativi in materia di diritto e procedura penale. Alternativamente, può essere inviata anche autocertificazione recante, per ogni evento, la descrizione dell’evento stesso, la data in cui sui è tenuto, gli argomenti trattati ed i relatori intervenuti;

c) inviare un elaborato su un caso trattato quale difensore di ufficio e definito nell’anno antecedente la pubblicazione del presente bando di concorso sul sito web istituzionale del Consiglio Nazionale Forense e comunque entro il 30 giugno 2018. Nell’elaborato dovrà essere precisato quanto segue: il capo di imputazione, le soluzioni proposte all’assistito (esempio scelta di riti alternativi al dibattimento), le questioni eccepite durante la fase preliminare a quella del dibattimento, l’attività defensionale svolta durante la fase dibattimentale e le questioni emerse durante la anzidetta fase. L’elaborato, a pena di irricevibilità, dovrà essere contenuto in un numero massimo di fogli protocollo pari a 4 (quattro) e, per nessuna ragione, dovrà riportare dati di soggetti coinvolti, a qualunque titolo, nel caso trattato;

d) inviare la istanza di partecipazione di cui alla precedente lett. a) e la documentazione di cui alle precedenti lett. b) e c) esclusivamente mediante posta elettronica certificata alla casella di posta elettronica certificata dell’Ordine del distretto a cui accede l’Ordine circondariale al cui albo è iscritto l’istante indicando nell’oggetto la seguente dicitura: «Candidatura premio nazionale “Fulvio Croce”».

2. La istanza di partecipazione di cui al precedente comma 1, lett. a), unitamente alla documentazione di cui alle precedenti lett. b) e c), potrà essere inviata a partire dalle ore 12.00 del giorno 10 luglio e sino alle ore 12.00 del giorno 10 agosto 2018.

 

Art. 4 - Esame e valutazione da parte della Commissione esaminatrice distrettuale.

1. L’Ordine distrettuale degli Avvocati, ricevute le istanze di cui al precedente art. 3, costituisce la Commissione esaminatrice distrettuale composta dai Presidenti, ovvero da loro delegati, degli Ordini circondariali degli Avvocati.

2. La Commissione esaminatrice distrettuale:

a) verifica la correttezza e la completezza della documentazione prodotta dall’istante e dichiara, con provvedimento motivato, la ammissibilità ovvero la esclusione di una o più candidature;

b) ove ritenuto necessario, procede a controllo a campione al fine di verificare la sussistenza dei requisiti dichiarati dall’istante;

c) valuta l’elaborato di cui al precedente art. 3, comma 1, lett. c). Ai fini della valutazione sono considerati i seguenti criteri: la chiarezza espositiva, la correttezza della sequenza logico giuridica e la completezza degli argomenti affrontati;

d) invia, entro e non oltre il 10 novembre 2018, formale comunicazione al Consiglio Nazionale Forense indicando il nominativo dell’avvocato difensore di ufficio posizionatosi al primo posto avuto riguardo ai requisiti di cui alla precedente lett. c) ed inviando il relativo elaborato;

3. La comunicazione di cui al comma 2, lett. d) è inviata alla casella di posta elettronica certificata: premiodifuff@pec.cnf.it indicando nell’oggetto della mail la seguente dicitura: «Premio nazionale “Fulvio Croce”».

 

Art. 5 - Esame e valutazione da parte della Commissione giudicatrice nazionale.

1. Il Presidente pro tempore del Consiglio Nazionale Forense, sentito il Plenum del Consiglio nazionale, nomina la Commissione giudicatrice nazionale.

2. La Commissione giudicatrice nazionale è composta: dal Presidente pro tempore del Consiglio Nazionale Forense che ne assume la presidenza, da un Consigliere nazionale che ne assume la vicepresidenza, da non più di tre Componenti esterni della Commissione difesa di ufficio del Consiglio Nazionale Forense, da un rappresentante dell'Unione Camere Penali Italiane, da un rappresentante dell'Associazione Italiana Giovani Avvocati, da un rappresentante di un Ufficio di Procura; da un rappresentante di un Ufficio giudiziario di merito; da un Presidente di Unione forense; da un Presidente di Ordine distrettuale; da un Presidente di Ordine circondariale.

3. La Commissione giudicatrice nazionale, previo formale insediamento in Roma alla via del Governo vecchio n. 3 presso la sede amministrativa del Consiglio Nazionale Forense:

a) prende atto delle comunicazioni di cui al precedente art. 4, comma 2, inviate al Consiglio Nazionale dalle Commissioni esaminatrici distrettuali;

b) redige verbale di ammissione dei candidati alla fase valutativa;

c) procede alla valutazione degli elaborati ricevuti. Ai fini della valutazione sono considerati i seguenti criteri: la chiarezza espositiva, la correttezza della sequenza logico giuridica e la completezza degli argomenti affrontati;

d) comunica al Consiglio Nazionale Forense, entro e non oltre il 10 dicembre 2018, il nominativo del difensore di ufficio aggiudicatario del Premio del Consiglio Nazionale Forense “Difensore d’ufficio dell’anno 2018 - Avvocato Fulvio Croce”.

4. La Commissione giudicatrice nazionale, con riferimento alla valutazione degli elaborati di cui alla lett. c) del precedente comma, potrà operare in sottocommissioni composte da almeno tre componenti.

5. La Commissione giudicatrice nazionale per le attività di cui al presente articolo si potrà avvalere di un segretario.

6. I componenti la Commissione giudicatrice nazionale e il segretario che eventualmente sarà nominato non percepiranno alcun compenso.

 

Art. 6 - Decretazione del vincitore e consegna del premio.

1. Il Consiglio Nazionale Forense:

a) decreta l’avvocato aggiudicatario del Premio del Consiglio Nazionale Forense “Difensore d’ufficio dell’anno 2018 - Avvocato Fulvio Croce”.

b) convoca il vincitore per la consegna del Premio che avverrà presumibilmente nel mese di dicembre 2018 ovvero nei primi mesi del 2019 in Roma alla via del Governo vecchio n. 3, nella sede amministrativa del Consiglio Nazionale Forense ovvero in altra sede che sarà tempestivamente comunicata;

c) convoca gli avvocati idonei non vincitori per la medesima data e luogo di cui al comma che precede per la consegna, ad ognuno di essi, della Targa al merito ed al valore “Fulvio Croce”.

 

Art. 7 - Clausola di sussidiarietà

1. Per quanto non previsto dal presente regolamento trovano, in quanto compatibili, le disposizioni conferenti della legge 241 del 1990 e sue ss. mm. e ii..

 

Art. 8 - Disposizioni finali e trattamento dei dati personali

1. I candidati, nella istanza di partecipazione, dichiarano di aver preso visione ed accettare tutte le previsioni di cui al presente Regolamento.

2. Le attività di raccolta, conservazione e trattamento dei dati personali saranno svolte - anche con l’ausilio di procedure informatiche - in conformità a quanto disposto dal Regolamento UE 679/2016 e limitatamente al regolare espletamento degli adempimenti connessi alla procedura di selezione del vincitore e alla diffusione dei suoi esiti.

3. I candidati, nella istanza di partecipazione, dichiarano di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 679/2016 e che gli stessi verranno utilizzati per i soli fini relativi all’oggetto del presente Regolamento.

  

Art. 9 - Pubblicità legale ed entrata in vigore

1. Il presente Regolamento verrà pubblicato sul sito web istituzionale del Consiglio Nazionale Forense ed entrerà in vigore il giorno seguente alla anzidetta pubblicazione.

_______________

*Regolamento pubblicato sul sito web www.cnf.it in data 2 luglio 2018 ed entrato in vigore in data 3 luglio 2018.