Indietro

Assistenza agli sfollati: a Fermo nasce lo Sportello del cittadino

Assistenza agli sfollati: a Fermo nasce lo Sportello del cittadino

Assistenza agli sfollati: a Fermo nasce lo Sportello del cittadino

Uno Sportello del Cittadino per offrire assistenza agli sfollati. È l’iniziativa dell’Ordine degli Avvocati di Fermo, per manifestare solidarietà non solo ai colleghi che hanno subito gravi danneggiamenti dello studio professionale. In tanti, nelle province marchigiane, sono stati costretti a lasciare le case ed oggi sono ospitati in strutture di accoglienza. La presidente del COA Francesca Palma spiega come è nata l’idea: «Ci siamo resi conto che le strutture turistiche, come alberghi, camping e aree attrezzate, sono invase da famiglie, alcune provenienti anche da Macerata. Un giorno alla settimana, lo Sportello sarà presente in una delle strutture indicate dalla Protezione Civile. I colleghi forniranno chiarimenti giuridici sulle normative emanate in seguito al sisma e daranno un segnale di conforto e solidarietà agli sfollati».

Il terremoto ha messo in ginocchio il territorio: «Il centro storico di Fermo ha subito parecchi danni. Proprio lì sorgono il Tribunale e vari studi legali, ora inagibili al pari delle attività commerciali – prosegue la Palma – Fortunatamente non vi sono state conseguenze fisiche e la disponibilità dei colleghi ci conforta. Non sappiamo quante strutture potranno accogliere lo Sportello, anche se abbiamo già acceso i riflettori su varie località: Lido di Fermo, Marina Palmense, Marina di Altidona, Porto Sant’Elpidio e Grottammare. La Protezione Civile ci metterà a disposizione una sede temporanea: ricaveremo un piccolo ufficio in un camping».