Consiglio Nazionale Forense

Contenuti del sito

5 Marzo 2014-AVVOCATURA E RIFORME GIUSTIZIA, IL GUARDASIGILLI ORLANDO: SÌ ALLE PROPOSTE DEL CNF PER L’EFFICIENZA DEL SISTEMA

05/03/2014 - Sistemi alternativi ai processi affidati all’Avvocatura e confronto sul disegno di legge di riforma del processo civile.  Il presidente Alpa: Ora passi concreti

Oggi il presidente del Consiglio Nazionale Forense, Guido Alpa, con i componenti dell’Ufficio di presidenza, ha incontrato il ministro Guardasigilli Andrea Orlando.
Il Guardasigilli ha condiviso le proposte per la introduzione della negoziazione assistita dagli avvocati e Camere arbitrali presso i Consigli dell’Ordine come strumenti ordinari per la risoluzione stragiudiziale delle controversie, assicurando di promuovere i relativi provvedimenti peraltro già in Parlamento.
Orlando ha anche annunciato un lavoro congiunto per la riforma del disegno di legge sul processo civile, superandone le gravi criticità. E la piena attuazione della riforma forense a partire dal decreto ministeriale sui nuovi parametri per la liquidazione giudiziale dei compensi degli avvocat, che arriverà “prestissimo”.

“Siamo molto soddisfatti di questo avvio di collaborazione. Il Guardasigilli, a cui abbiamo augurato un buon lavoro, ha dimostrato attenzione e condivisione circa il potenziale di efficacia in termini di recupero dell’efficienza del sistema di queste nuove misure”, ha commentato Alpa. "Si tratta di un primo buon risultato che premia il lavoro responsabile del CNF per la Giustizia e per l’Avvocatura”

Leggi il Comunicato Stampa CNF Incontra Orlando

Leggi l'articolo de La Stampa, Orlando "riscrive" il ddl Cancellieri-Francesco Grignetti-6_3_2014

Leggi gli altri articoli in Rassegna stampa
 

ANSA
Giustizia: Cnf,Orlando ci ha dato garanzie su nostre istanze
(ANSA) - ROMA, 5 MAR - Negoziazione assistita dagli avvocati e Camere arbitrali presso i Consigli dell'Ordine come strumenti ordinari per la risoluzione stragiudiziale delle controversie; lavoro congiunto per la riforma del disegno di legge sul processo civile, superandone le gravi criticità. E piena attuazione della riforma forense a partire dal decreto ministeriale sui nuovi parametri per i compensi, che arriverà "prestissimo".
E' quanto ha assicurato oggi il Guardasigilli Andrea Orlando al presidente del Consiglio Nazionale Forense, Guido Alpa, nel corso dell'incontro di oggi a via Arenula. Il presidente era accompagnato dall'Ufficio di presidenza del Cnf. Lo riferisce una nota del Cnf. "Siamo molto soddisfatti di questo avvio di collaborazione.
Il Guardasigilli ha dimostrato attenzione e condivisione circa il potenziale di efficacia in termini di recupero dell'efficienza del sistema di queste nuove misure", ha commentato Alpa. "Il confronto - aggiunge - è stato proficuo. Abbiamo convenuto circa la necessità di prevedere, in un sistema organico, percorsi alternativi di soluzione stragiudiziale delle controversie affidati all'Avvocatura, che garantisce preparazione tecnica e professionalità". Sul tema cruciale del processo civile, Orlando ha assicurato il riesame del disegno di legge Cancellieri insieme con l'Avvocatura.(ANSA). COM-BOS 05-MAR-14 18:57 NNNN

 
Immagine colonna destra Immagine colonna destra
 

 

Footer - Torna all'inizio

Segnala l'articolo
 


 



Invia